oss beffati sindacato di categoria albo oss concorso oss estar toscana

Un albo oss è sempre più necessario.

Ma non voglio parlare solamente della necessità di evolvere la “famiglia OSS” in qualcosa di istituzionalmente strutturato.

Parlo della necessità di bloccare quei colleghi che infangano la categoria. Mi spiego.

Se un Infermieri, un TSRM, un’Ostetrica o quant’altro commettono un reato, essi vengono (quasi sempre) sospesi dal proprio Ordine e se condannati vengono spesso radiati dall’albo.

A questo modo non possono esercitare la loro professione.

Se un OSS picchia un anziano o ruba agli assistiti (come successo proprio in queste ore in Liguria), può comunque tornare a fare l’operatore, se qualcuno lo assume nel privato.

Questo è vergognoso e va a ledere la credibilità di tutti.

Un albo è sempre più necessario, visto il buon nome che gli OSS stanno faticosamente costruendo giorno dopo giorno.

Resta aggiornato, entra nel gruppo Telegram degli OSS!

Antonio Cascione

Di Antonio Cascione

Operatore Socio Sanitario di 37 anni con la passione per la scrittura e la lettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.